Antonio & Simona

Se volete contribuire a realizzare il loro sogno, potete farlo seguendo queste indicazioni

 

SPOSI
  • NOMI

    Antonio & Simona

  • DATA

    30 Maggio 2020

  • LUOGO

    Foggia

  • MESSAGGIO

    Grazie per averci dedicato un pensiero

COORDINATE BANCARIE
  • IBAN

    IT 26 X 01030 15700 000001008059

  • BANCA

    Monte dei Paschi di Siena

  • INTESTATARIO

    Gefra snc

  • CAUSALE

    Nomi Sposi e data matrimonio

 

ITINERARIO DI VIAGGIO

Messico & Stati Uniti: tra passato e futuro

Stati Uniti: un contenitore di emozioni, suggestioni e ricordi indimenticabili. Fin troppo noti per essere una sorpresa, è per questo che bisogna andarci, per riscoprirsi inaspettatamente meravigliati. L’America è la sua gente, uomini e donne che discendono da mille luoghi ma con un unico e profondo senso dell’appartenenza. L’America sa come irretire già al primo appuntamento, con le sue bellezze e le sue contraddizioni. Una sola controindicazione: resta la voglia di ritornare.

Il Messico è tutto e molto di più, bisogna visitarlo per capirne l’essenza unica al mondo. È una grande frontiera fra passato e futuro in perfetta armonia. I suoi colori, odori, sapori e le mille lingue indigene che si intrecciano sono il segreto del suo essere così irraggiungibile ed allo stesso modo vicino all’animo del turista.

PROGRAMMA DI VIAGGIO Partenza 12 Giugno 2020

1 GIORNO: Roma – New York 

Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino con volo AA235 delle ore 09:40 diretto a New York.

2 GIORNO: New York

Arrivo previsto alle ore 13:20. New York, città simbolo d’America, con circa otto milioni di abitanti è considerata una grande megalopoli internazionale nonché la città più grande del Paese. Visitare la grande mela non significa solo ammirare la maestosità dei suoi grattacieli o perdersi nella frenesia della sua quotidianità. Non bisogna dimenticare infatti che la città di New York racchiude al suo interno uno dei più famosi polmoni verdi, il Central Park, una vera oasi di pace all’interno della City That Never Sleeps!

3 GIORNO: Visita della Città (escursione consigliata)    

Mattinata dedicata alla visita di Manhattan. Dopo l’incontro con la guida si incrociano gli edifici del Time Warner Center e del Trump International. La prima sosta è al Lincoln Center, sede dell’acclamato Metropolitan Opera House e della Julliard School of Music. A seguire, una passeggiata nello Strawberry Fields, il fazzoletto del Cental Park dedicato a John Lennon. Si prosegue costeggiando il parco per incrociare il Museo di Storia Naturale e quindi arrivo ad Harlem. Qui si cammina tra le belle e famose case Brownstones. Risaliti sul bus ci si dirige verso sud percorrendo la Fifth Avenue. Si costeggia il Museum Miles sul quale si trovano il Metropolitan Museum ed il Guggenheim Museum. Si passa davanti al Palazzo delle Nazione Unite ed al Chrysler Building per raggiungere, sulla 42th Street, la Grand Central Station, a breve distanza dalla New York Public Library. E’ quindi la volta del primo grattacielo di New York, il Flatiron Building, mentre di spalle si potrà fotografare il maestoso Empire State Building. Risaliti sul bus, ci si sposta verso il Greenwich Village, casa di artisti e luogo di nascita della Beat Generation. Si attraversa la BleeckerStreet con i suoi tanti ristoranti e localini fino ad arrivare a Little Italy. Si scende per raggiungere Chinatown. Risaliti sul bus si arriva fino al Ponte di Brooklyn. Si prosegue verso Wall Street fino ad arrivare al Battery Park con la sua baia, i ponti e le isole tra cui Liberty Island ed Ellis Island che ospita il Museo dell’Immigrazione. Proseguendo sulla West Highway si scorge il nuovo Word Trade Center mentre sulla sinistra appare lo skyline del New Jersey.

4 GIORNO: New York

Mattinata dedicata allo shopping sulla Fifth Avenue, luogo cult dove fare style watching o semplicemente riconoscere posti diventati familiari solo nei film. La 5th è la strada che taglia da Nord a Sud, perfettamente perpendicolare, l’isola di Manhattan. All’angolo con la 59th si staglia il cubo di cristallo dell’Apple Store. Poco più avanti si trovano il palazzo Louis Vuitton, Burberry, Tourneau, Niketown, Chanel. Dall’altra parte della strada, praticamente di fronte Louis Vuitton, c’è Tiffany. Ambiente molto cordiale e fantastiche vetrine con le magiche “keys” e i mitici “engagement rings” (anelli di fidanzamento). Tanto lusso concentrato in pochi chilometri. Un salto alle Trump Tower per un veloce caffè e poi ci si sposta verso Macy’s. I 10 piani del centro commerciale sono un’esperienza imperdibile per gli shopping addict. Macy’s nasce nel 1924 e produce ancora l’annuale parata del Giorno del Ringraziamento, oltre a sponsorizzare dal 1976 i fuochi pirotecnici del 4 Luglio.

5 GIORNO: New York – Cancun

Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo AA1327 delle ore 09:15 diretto a Cancun. Arrivo alle ore 12:08 e trasferimento al Veraclub Royal Tulum Atmosphera Collection, situato nella località di Xpu-Ha, direttamente su una delle più belle spiagge della Riviera Maya. Si distingue per il suo ambiente esclusivo ed elegante.

6 GIORNO: Isla Mujeres (escursione consigliata)

L’isola delle donne, con spiagge bianchissime ed un mare cristallino. Questo nome fu attribuito, nel marzo del 1517, dalla spedizione spagnola di Francisco Fernandez de Cordobache che scoprì l’isola. Durante l’esplorazione fu individuato un santuario con la figura della dea Ixchel e il suo seguito di ancelle e per questa ragione fu chiamata Isla Mujeres, nome mantenuto fino ai giorni nostri. Questo territorio privilegiato gode di una ricchezza naturale unica in Messico. Le spiagge, che ne disegnano la forma, sono circondate da un mare di rara bellezza caratterizzato da parchi marini con incredibili scogliere che possono essere ammirate sia via mare, attraverso le lance, sia percorrendo la costa a bordo di piccole macchine elettriche.

7 GIORNO: Xel – Ha (escursione consigliata)

Luogo dove nasce l’acqua. È un acquario naturale in cui si mescolano l’acqua del mare, le correnti fresche delle sorgenti ed i fiumi sotterranei formando un incredibile ed unico ecosistema popolato da migliaia di pesci tropicali dai colori brillanti, posto ideale per gli amanti dello snorkeling.

8 GIORNO: Biosfera di Sian Ka’an (escursione consigliata) 

Dove nasce il cielo. Dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 1987, è un tesoro nascosto nella foresta vergine, culla per le specie animali in via di estinzione e per la vegetazione irrompente. La barriera corallina e le piscine naturali attorno all’Isola del Pàjaro sono ideali per fare snorkeling. Non solo, è anche molto facile avvistare tartarughe e delfini.

9 GIORNO: Tulum (escursione consigliata)

Muraglia. La sua particolare posizione di unica città a picco sul mare ha fatto in modo che fosse il primo centro maya ad essere avvistato dagli Spagnoli il 3 marzo 1517. L’escursione prevede la visita guidata del sito archeologico ed un bagno in un mare da sogno particolarmente turchese, il tutto incorniciato da uno splendido palmeto in cui si trovano svariati cenotes.

10 GIORNO: Chichén Itzá (escursione consigliata)

È il più famoso sito archeologico messicano il cui nome significa “bocca del pozzo degli Itzà”. Gli Itzà erano una popolazione proveniente dalla città di Tula, nel Messico centrale. L’escursione prevede la visita del Tempio di Kukulkan, del Tempio dei Guerrieri, del Gioco della Palla e del Pozzo dei Sacrifici.

11 GIORNO: Rio Secreto – Cocobongo (escursioni consigliate)

Emozionantissima escursione in una riserva naturale, un tesoro nascosto in un universo sotterraneo fatto di acque limpide e formazioni geologiche. L’escursione prevede il passaggio a piedi di un sentiero, attraverso la foresta, che conduce al Rio Secreto. Chiude il soggiorno in Messico una indimenticabile serata in uno dei locali più famosi del mondo: il Cocobongo, mitica discoteca e set del film The Mask. Al suo interno è come se il Cirque du Soleil incontrasse Disneyland, solo che al posto di Topolino e dei clown acrobati, si assiste a spettacoli e musical famosi, si incontrano sosia dei cantanti più noti, si ascoltano dj scatenati e musica di tutti i tempi. E a chi non piace ballare, si consiglia di assistere agli show che sono bellissimi.

12 GIORNO: Cancun – Miami

Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo AA1488 delle ore 12:56 diretto a Miami. Arrivo in aeroporto alle ore 15:45. La “città baciata dal sole 360 giorni l’anno” è davvero una città fortunata: un sofisticato centro cosmopolita che vanta uno splendido litorale ed una meravigliosa spiaggia. Offre il sole, la sabbia ed il mare tipico di un’isola tropicale ma con l’arte, la gastronomia e la vita notturna che solo le metropoli moderne possono vantare. Negozi ed hotel ovunque, la zona dell’Art Déco oramai ristrutturata, un lungomare da sogno, eventi capaci di richiamare l’attenzione di tutto il mondo permettono alla metropoli di ospitare oltre 10 milioni di turisti l’anno. Ciascun quartiere conserva la propria identità culturale: Downtown, Little Havana, Little Haiti, Flagami, Overtown, Allapattah, Upper Eastside, Coral Glabes, Coconut Grove, Coral Way, Miami Beach. È proprio quest’ultima, una lingua di terra circondata dal mare, ad aver concesso la fama internazionale a tutta la città. A sud di Miami Beach si trova l’irresistibile South Beach con le spiagge, i ristoranti stellati e i locali notturni che hanno reso la città molto trendy.

13 GIORNO: South Beach a Miami Beach

Miami Beach, un luogo esclusivo ma allo stesso tempo a misura di ciascuno. Ben 36 isolati – dalla 5th alla 41th – in cui spiccano le costruzioni in Art Déco tra la 5th e la 20th. Nota come SoBe, è un luogo vivace, con locali e ristoranti sulla Ocean Drive, negozi sulla Collins Avenue, hotel lussuosi e meno, ristoranti chic e non, locali latino-americani, musica dal vivo o ad altissimo volume in ogni angolo. Sulla Ocean Drive, di fronte al Lummus Park, si trova quella che era la villa di Versace e che conserva ancora tutto dello stilista, finanche gli stemmi sui cancelli e sui vasi all’ingresso. Subito dopo la sua morte è diventata un hotel di lusso, Casa Casuarina AKA Versace House, mentre oggi è Casa Beckham, acquistata per la cifra di 60 milioni di dollari. Altra via deliziosa è Espanola Way, ideale per acquistare sigari e rum. Per lo shopping in generale, un salto in Lincoln Road fra la 16th e la 17th. Un tempo era una strada sterrata e paludosa rimessa a nuovo da Carl Fisher. Oggi si presenta come un elegante viale con più di 300 ristoranti e negozi di abbigliamento. Essendo una delle poche strade pedonali di tutta Miami, è considerato un privilegio poter passeggiare fra le sue palme, fare acquisti o sedersi in un bar.

14 GIORNO: Il Downtown  

Il Downtown si affaccia sulla Biscayne Bay e mostra uno skyline da far invidia alle più grandi metropoli del mondo. Simile a New York ma forse ancora più scenografico, i suoi grattacieli spettacolari fanno scena di notte mostrando l’altro aspetto di Miami, quello diverso dall’Art Déco, quello ultra moderno. Distretto finanziario della città, vive di giorno mentre di notte le strade sono isolate. Però è proprio la sera che il Downtown deve essere visto, davvero non ha paragoni. Fiore all’occhiello è il Bayside Marketplace, un centro commerciale con 150 negozi tra cui Victoria Secret e ristoranti tra cui Bubba Gump (leggendaria catena americana ispirata al film Forrest Gump). Poggiato sulle acque di Biscayne Bay, permette di passare delle serate bellissime facendo ciò che si vuole, mentre di tanto in tanto lo sguardo cade sui lussuosissimi yacht attraccati nel porto. Un posto da non perdere a partire dal pomeriggio!

15 GIORNO: Miami – Madrid – Roma

Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo AA8638 delle ore 16:50 diretto a Roma Fiumicino via Madrid. Arrivo previsto alle ore 11:25 del giorno successivo.